Ohta Keiichi tra erotismo e modernismo


Ohta Keiichi è un'artista davvero difficile da presentare, attivo a partire dalla seconda metà degli anni settanta è tra i fondatori di Panorama Hour, un collettivo artistico e musicale che si ispira all'estetica del periodo tra la fine dell'epoca Taisho (1912) e l'inizio di Showa (1926). Questo periodo è per il Giappone come d'altronde anche per l'Europa un periodo di fermento culturale, di grandi trasformazioni politiche e sociali, è il periodo delle avanguardie, del modernismo e della letteratura Eroguronansens, una corrente di scrittori di racconti a sfondo erotico/grottesco. Dall'esperienza del gruppo Panorama Hour nasce anche il trio musicale Guernica per i quali Ohta è una specie di direttore artistico: scrive i testi, i concept e realizza le grafiche degli album. Sarebbe riduttivo inquadrarlo come artista della new wave anche se in realtà i suoi numerosi progetti musicali, anche da solista, si inseriscono in questo contesto, viene recensito e ai Guernica dedicate intere copertine su Foolsmate il magazine di riferimento della scena Indy Giapponese. Dagli anni ottanta Ohta Keiichi non si è mai fermato di produrre illustrazioni e disegni all'interno dei circuiti underground di mezzo mondo, ha collaborato con il magazine francese interamente serigrafato Hopital Brut, per il periodico musicale bananafish di S.Francisco e numerose gallerie d'arte.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: