Il letto di design Auto-reverse Dream di Arketipo Firenze

Arketipo Firenze ci presenta una innovazione per la camera da letto: ecco a voi il modello di letto di design Auto-Reverse Dream, un complemento davvero molto particolare che andiamo a conoscere insieme.

Auto-reverse Dream di Arketipo Firenze


Arketipo Firenze

ci presenta le sue novità per il 2014 e la nostra attenzione cade inevitabilmente sull'innovativo letto Auto-Reverse Dream, una delle più esclusive creazioni che sono presenti nella nuova linea di design del gruppo. Andiamo, allora, a scoprire insieme questo modello di letto di design e tutte le altre novità.

Sicuramente il complemento d'arredo più importante dell'ultima collezione di Arketipo Firenze è Auto-Reverse Dream, un letto opera del designer Giuseppe Viganò con una doppia anima e con una personalità molto forte, che segue lo stesso leit motiv del divano che fa parte della stessa linea. I volants perimetrali sono realizzati con lavorazione rigorosamente artigianale, con l'utilizzo di materiali di altissima qualità, come sempre accade per il gruppo. I cuscini della testata sono disponibili in due materiali diversi e reversibili, mentre grazie ai tantissimi tessuti, pelli e colori delle cerniere le possibilità di realizzare combinazioni uniche sono davvero innumerevoli.

Ma non solo letti di design per il gruppo: la camera da letto può anche essere arredata con Geo, il complemento d'arredo versatile e divertente, con sovrapposizioni di elementi circolari imbottiti con combinazioni che possono avere tonalità diverse, eleganti e raffinate. Il rivestimento è realizzato con un mix di fibre italiane tinte in filo. Il design è di Calvi e Bramblla.

E, infine, abbiamo Blob, la lampada da terra con stelo in metallo modificabile in altezza, con tre punti luce di vetro colorato per diffondere la luce in modo uniforme e mirato, con la possibilità di regolare l'intensità e di rotazione dei bracci. Disponibile in marrone micaceo, titanio e ottone, con cavi colorati. La collezione propone anche una versione da tavola e una a sospensione.

  • shares
  • Mail