I rivenditori Lema: Atelier Giorgio Ramera

Al civico numero 6 di via Milano, a Chiari (Bs), un must dello shopping di design, nato nel 1966, per opera di Umberto e Assunta Maria Ramera, autori di un imprinting basato su uno stile raffinato e ricercato

Ramera A

Nella scintillante costellazione Lema, un ruolo importante è proprio quello dei rivenditori. Come abbiamo già avuto modo di vedere si tratta di altissime professionalità che incarnano al meglio la filosofia del brand: customizzazione e profonda attenzione per le esigenze dell’abitare. Il tutto, al top! Oggi parliamo dell’atelier di Giorgio Ramera, un must dello shopping di design, che si trova in via Milano a Chiari, in provincia di Brescia, ed è nato nel 1966 per opera di Umberto e Assunta Maria Ramera, genitori dell’attuale titolare e autori di un imprinting basato su uno stile raffinato e ricercato, quello che dal primo giorno ha definito l’ineccepibile reputazione dell’azienda. È questo un luogo dove la mission è realizzare i sogni e le aspettative del cliente. Ma come può avvenire tutto questo? Perché va da sé che un’impresa del genere sia a dir poco ardua e infinitamente complessa…

ramera_305

A dire il vero, se c’è l’intenzione, il meccanismo diviene semplice e naturale. Qui il nucleo caldo della progettualità, infatti, parte dalla “lista dei desideri”, la prima cosa che si viene invitati a fare nel momento in cui si varca la soglia dello showroom di Giorgio Ramera.
È la fase di ascolto, lo strumento perfetto di cui si servono gli architetti e i consulenti di arredo per tirar fuori i desideri più profondi e reali del cliente, un passaggio essenziale perché lo staff possa tradurre in realtà l’idea di arredo ricercata. A seguire c’è la fase del rilievo, a opera del team di esperti che analizzano e interpretano le caratteristiche strutturali degli ambienti da arredare. E infine la consegna, il cui buon fine è garantito grazie agli addetti alle installazioni, profondi conoscitori di ogni dettaglio dei mobili, e il prezioso servizio di assistenza post vendita.

ramera_034

Interventi su misura, progetti ad hoc e montaggio professionale dei sistemi componibili (che prevede anche un controllo successivo) sono i tratti inconfondibili dello stile Lema; da qui il punto di incontro tra le due realtà, Lema e Giorgio Ramera. L’avventura insieme ha inizio nel 1977. Ne segue un lungo periodo che vede la nascita di numerosi progetti storici e la consolidazione di professionalità e passione per il design. Abbiamo chiesto all’attuale titolare, Giorgio Ramera, quale tra i sistemi Lema sia il più amato dai clienti. La risposta è immediata: “Sicuramente Selecta, il re dei sistemi modulari. Ma devo aggiungere che i clienti sono attratti da tutta la produzione Lema. Un arredamento di ottimo livello che si può intendere come un abito su misura di alta sartoria.”

ramera_136

Lema e Giorgio Ramera trovano quindi il loro punto di incontro nel ricercare proprio l’adattamento come cardine della progettualità contemporanea applicata ai mobili di uso quotidiano: mobili creati con una tale cura che, anche dopo l’uso costante e ripetuto, mantengono solidità e appeal estetico.
Ecco un approccio coraggioso e innovativo all’arte di portare mobili di pregio nelle case di una clientela esigente e sempre più aggiornata sulle tendenze stilistiche e decorative.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Lema.


Lema Ramera Arredamenti

  • shares
  • Mail