La moda con gli stracci degli studenti dell'Istituto Europeo di Design di Firenze a Pitti Uomo

Moda fatta con gli stracci, per un design sostenibile applicato anche al campo dell'abbigliamento. Ecco cosa hanno presentato gli studenti di un corso dell'Istituto Europeo di Design di Firenze nei giorni di Pitti Immagine Uomo.

cenci chic

Cenci chic è l'interessante progetto proposto dall'Istituto Europeo di Design di Firenze e messo in mostra proprio in occasione dei giorni di Pitti Uomo, che in queste ore ci hanno presentato i migliori trend della moda maschile per l'autunno-inverno 2014-2015. I giovani studenti hanno rielaborati deu cenci e degli stracci, andando a creare 15 abiti e 14 borse. Materiale di scarto proveniente dal distretto di Prato, che ci dimostra come moda e design possano essere eco sostenibli.

Le creazioni, in mostra dal 9 gennaio e nei giorni successivi, presso la sede dello IED comprendono anche collane, cappelli e persino due poltrone: lo stilista Moreno Ferrari ha aiutato gli studenti nella rielaborazione dello scarto, per un design dall'approccio più sostenibile verso l'ambiente.

Non volevo che i partecipanti partissero da un foglio bianco, infatti ogni capo/straccio ha una sua storia intrinseca. Ai ragazzi è stato chiesto di interpretare in modo trasversale, dalla moda al design, la loro quotidianità per ridare vita e rendere unici capi che hanno già avuto la loro storia ed a cui ne viene donata una nuova grazie a quest'opera manuale. Il laboratorio è anche un processo di sensibilizzazione, attraverso l’azione della mano, non priva di errori, viene reso speciale e nuovamente funzionale ciò che già era stato scartato. Sono stati realizzati sia complementi di arredo, quali portabottiglie e sedute ma anche nuovi vestiti ed accessori di moda.

Moda e design amano l'ambiente, ormai è chiaro!

Via | Firenzetoday

Foto | IED

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: