Reality CPU: decostruire i videogiochi e renderli arte

RealityCPU

Poco o nulla si sa di Tabor A. Robak. Vive a Portland, è un formidabile illustratore con l'evidente passione per i videogiochi anni '80 che distrugge con passione e follia maniacale. Ha un sito e un tumblr dove posta i suoi appunti di lavoro che sono già dei deliri prima ancora di vedere la luce.

Net.art, simbologia pop, rimandi al trash e alla science fiction, collage e forme in 3D. Farsi un giro nel suo portfolio e nei suoi siti lascia senza parole, ma suggestionati a dovere. Su "Internet Magik", per esempio, intriso di magia nera, bianca e grigia. Su "Image economy", sorta di alienante database di immagini.

O su "Reality CPU" che è l'incubo di chiunque abbia posseduto un computer a 8 bit. Confondersi per capire. O non capire affatto e perdersi tra le macerie scintillanti dei propri ricordi.

  • shares
  • Mail