La Mushroom Lamp del team giapponese h220430

Il team di designers giapponesi fondato nel 2010 firma una lampada che è anche un messaggio ecologico e pacifico a favore dell'antinucleare; una luce di pace che ricorda a tutti il fungo atomico e ne esorcizza la paura.

Il team di architetti h220430, capitanato da Satoshi Itasaka, è una realtà relativamente giovane, si è attivato nell'aprile 2010 e si occupa prevalentemente di design applicato all'illuminazione e all'arredo di interni. Uno dei loro pezzi più famosi è la seduta Unusual Chair, presentata alla Tokyo Designers Week di quest'anno; una sedia perfettamente funzionale, con anima in metallo, che presenta però una parte mancante in una gamba. A ricordare le deformazioni che seguono ai bombardamenti atomici o comunque agli incidenti nucleari.

Un tema ovviamente sentitissimo in Giappone, e che ritorna spesso nella produzione di questo team di creativi, propensi a infondere messaggi di pace nei loro progetti. Come la lampada che vedete nell'immagine in alto. Si chiama Mushroom Lamp e richiama esattamente la morfologia del fungo atomico; l'idea, è di portare il messaggio di smantellamento delle armi nucleari in tutto il mondo, con una luce che accendendosi, risveglia -in teoria- le coscienze di chi vive quegli ambienti. La Mushroom Lamp è insomma un importante messaggio oltre che un oggetto e la trovate nello store -patinato- Somewhere di Shibuya (Tokyo), qui la pagina Facebook e questo invece l'interessante sito, zeppo di chicche di design.

  • shares
  • Mail