Scelte di design al femminile

Scelte di design al femminile
Questo appartamento di 60 metri quadri è stato arredato dalla padrona di casa, aiutata dall'architetto Mia Buzzi, con un tocco decisamente femminile, costellato di pezzi classici del design.

Predomina il bianco: in cucina lungo una parete troviamo mensole e tavolo consolle in multistrato completamente bianco su parete bianca; anche la sedia recuperata in una soffitta è stata ridipinta di bianco; il tocco di design, che non aggiunge alcuna nota di colore, è la lampada trasparente in policarbonato Bourgie di Kartell. Lungo la parete opposta, i mobili della cucina sono firmati Ikea, la lampada è la Tolomeo di Artemide: colpisce la vetrata che divide la cucina dal soggiorno, dove è stata riportata serigrafata in bianco una scritta, tratta dal libro Kitchen di Banana Yoshimoto.

Nel living, l'angolo conversazione è caratterizzato da un contrasto black&white, giocato tra divano, cuscini e tappeto, con il quadro di Audrey Hepburn; la zona pranzo invece abbandona il rigoroso bianco visto finora: su una parete con tonalità verde scuro, è appoggiato un tavolo in rovere sbiancato, accompagnato da una Panton Chair di Vitra in rosso fiammante.

In camera da letto protagonista il letto tessile Orchidea di Flou; lo specchio antico è stato acquistato in un mercatino d'antiquariato, il comodino è di Ikea e la lampada da tavolo è Costanzina di Luceplan. Sopra il letto, l'unica nota di colore la danno le lettere di Cargo, dipinte di rosso dalla padrona di casa, per scrivere la magica parola "TIMELESS".

Via | Home
Scelte di design al femminile Scelte di design al femminile Scelte di design al femminile Scelte di design al femminile Scelte di design al femminile Scelte di design al femminile

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: