Nel Paese delle Creature Selvagge: il romanzo di Dave Eggers e la sua strana copertina

The Wild Things

Per chi non la conoscesse, McSweeney’s è la rivista letteraria che negli ultimi dieci anni ha collezionato, lanciato, sancito il successo di una nuova generazione di autori, americani e non, prestando sempre una particolare attenzione al lato visivo, sia pubblicando diverse graphic novel, sia curando in maniera maniacale l'edizione e il packaging dei diversi numeri.

Ad oggi ogni volume di McSweeney’s è un piccolo oggetto di culto prima ancora di uscire, ognuno con un formato differente, ognuno illustrato e curato nel layout grafico da un artista/designer diverso. Il fondatore di McSweeney’s è lo scrittore Dave Eggers, che ultimamente ha trascorso gran parte del suo tempo a scrivere, assieme a Spike Jonze, la sceneggiatura del film Nel Paese delle Creature Selvagge.

Ma nell'adattare per il grande schermo il libricino illustrato di Maurice Sendak, come vi avevamo raccontato in un post pochi giorni fa, Eggers ha realizzato che la stessa storia sarebbe potuta diventare uno splendido romanzo, più adulto, più complesso e introspettivo.

Così è nato, con la benedizione dello stesso Sendak, The Wild Things, che oggi viene distribuito da McSweeney’s in due versioni, di cui una a tiratura limitata con una favolosa copertina di pelo, somigliante proprio a quei mostri che popolano l'universo concepito dalla fantasia del piccolo Max, il protagonista della storia. Un'altra declinazione di questo progetto tentacolare, un'altra piccola gemma, questa volta con la complicità dei geniali layout grafici di McSweeney’s.

Via | Weloveyouso.com

  • shares
  • Mail