The Man with the Golden Arm, capostipite del film design

E' giusto ricordare questo film del 1955, tra i primissimi ad aver aperto la strada alla progettazione dei titoli di testa, fino a quel momento (e spesso ancora oggi) soltanto una lista più o meno lunga di credits.

Il designer Saul Bass, già collaboratore di Otto Preminger, aveva conquistato la fiducia del regista disegnando per lui la locandina del film, a cui seguì la decisione pionieristica di "allargarsi" anche alla pellicola, integrando i titoli all'espressività del corpo filmico vero e proprio.

Tra le ispirazioni stilistiche nella grafica, influenze del costruttivismo e del Bauhaus, che Bass aveva imparato a conoscere durante gli anni di studio al Brooklyn College con il professor Gyorgy Kepes, a sua volta allievo di Laszlo Moholy-Nagy.

Via | Swiss Miss

  • shares
  • Mail