Zevs agli arresti per un logo liquefatto

zevs chanel

Guai in vista per lo street artist francese Zevs, il quale è stato recentemente arrestato ad Hong Hong per aver riprodotto sulla facciata del flagship store di Giorgio Armani il logo liquefatto di un brand concorrente, Chanel.

Il responsabile locale del marchio italiano, a quanto pare, non ha lesinato sulla richiesta di danni, pari a 850.000$ in valuta locale, che sarebbero stati motivati dagli alti costi di pulizia della pietra arenaria dal logo "imbrattante". Zevs, dal canto suo, si è detto semplicemente allibito, visto che la vernice utilizzata, ad acqua, è a suo parer suo facilmente lavabile. Dunque solo una questione di vernice?

I lavori di Zevs sono attualmente esposti alla galleria Art Statements di Hong Kong per una sua personale.

  • shares
  • Mail