3Doodler, la prima stampante 3D in formato penna

Ecco la nuova stampante 3D di ultima generazione, pensata per essere usata con facilità anche dai dummies più incalliti, costa 99 dollari e sarà disponibile dal febbraio 2014.

Tempo fa vi avevo parlato della misteriosa Color Picker Pen, un prototipo che -pare- ricrei fedelmente i colori della materia a cui viene accostata; ora c'è una nuova news riguardo alle "penne miracolose". E' in arrivo per febbraio 2014 e si chiama 3Doodler, ed è la prima stampante 3D in formato biro, che funziona con cartucce in plastica dalla solidificazione molto veloce e riproduce strutture stabili.

In questo video potete vedere chiaramente come funziona, non servono software e computer, la semplicità -promettono- è uno dei suoi punti di forza. Esattamente come con una stampante 3D, la plastica che fuoriesce dalla sua punta si solidifica in fretta e si possono creare gli oggetti più disparati, dai giochi ai bijoux ai modelli architettonici. Che si ottengono "ripassando" i contorni delle strutture (come la Tour Eiffel nel video) e vengono poi saldati insieme per avere il pieno effetto tridimensionale. In questo articolo su Wired.com però, dicono che la risoluzione di questo dispositivo è molto più bassa rispetto alle stampanti 3D normali e sarebbe più indicata per i lavoretti dei bambini; se non fosse che il surriscaldamento della plastica lo rende un oggetto adatto ai bambini dai 12 anni in su. Di sicuro è un accessorio per creativi che ha un costo contenuto (99 dollari, che variano a seconda del luogo di spedizione), infatti i produttori del 3Doodler pensano di assoldare degli specialisti di Etsy per promuoverne la circolazione. Se vi siete convinti e vi incuriosisce parecchio, potete preordinarlo in questa pagina.

  • shares
  • Mail