Il Museo delle Culture di Milano aprirà nella primavera 2014

Nasce a Milano un nuovo polo museale dedicato alla cultura, all'arte, alla danza e al teatro; i linguaggi del contemporaneo si incontreranno nell'edificio progettato da David Chipperfield, in zona Tortona.

In vista di Expo 2015 a Milano friggono i preparativi per adattare come si può la città all'invasione di eventi e visitatori che daranno gioie e fili da torcere (a seconda) ai milanesi, che -si spera- sappiano all'occorrenza sfoggiare savoir-faire e ospitalità ai forestieri in arrivo. Dopo tutto, anche questo è un fattore culturale, che di certo fa fare più bella figura di mille paroloni forbiti. Intanto però, i lavori proseguono, ed ecco infatti giungere la notizia sull'apertura del nuovo Museo delle Culture, che avverrà nella primavera 2014.

Uno spazio, quello progettato dll'architetto britannico David Chipperfield, che si pone come luogo di incontro multiculturale, dedicato ai linguaggi contemporanei della creatività in tutte le sue forme: arte, danza e teatro per cominciare. Potete vedere le immagini del progetto sul sito di Chipperfield nella sezione projects under construction; l'Ansaldo City of Cultures è situato in un ex area industriale in zona Tortona, prevede la conservazione di parte della fabbrica preesistente, con l'aggiunta di un elemento a contrasto, il sinuoso edificio centrale della struttura (rivestito di vetro opaco), che fa da perno connettivo con gli scuri edifici/parallelepipedi rivestiti in zinco e titanio che lo circondano. Pare che l'opening sia in ritardo sulla tabella di marcia, ma forse possiamo auspicare di varcarne la soglia in occasione del prossimo Salone del Mobile/Fuorisalone; anche se in città molti avrebbero preferito investire piuttosto sulle piste ciclabili e altre incentivazioni green...

  • shares
  • Mail