Design danese in Sicilia

Design danese in Sicilia
Alle pendici dell'Etna un architetto danese, Christina Arnoldi Coffa, sceglie arredi classici del design in stile nordico, inondati però dalla luce mediterranea che filtra dalle finestre alte 7 metri.

Quasi per contrastare l'abbondanza di luce proveniente dall'esterno, il pavimento è in parquet wengè, scuro e a grandi listoni. La zona giorno presenta un dislivello: nella parte più bassa c'è l' angolo conversazione con libreria (che sfrutta il dislivello), dove spicca la poltrona Eff di Arne Jacobsen per Fritz Hansen in un acceso colore blu.

Nella parte superiore si trovano la cucina e la zona pranzo: il tavolo disegnato dalla padrona di casa è in wengè e misura ben cinque metri, circondato dalle sedie Oxford di Arne Jacobsen per Fritz Hansen. Anche le lampade che illuminano il tavolo sono danesi, le Snowball di Poul Henningsen.

La cucina è invece italiana: il modello Artematica di Valcucine con isola alterna nuovamente superfici bianche e lucide con l'acciaio. Accanto al piano snack sgabelli Bombo di Magis.

All'esterno, un piccolo scorcio è occupato dal tavolino Rududu con pouf Cubolibre di Creativando; nella zona pranzo esterna invece, riparata da una tenda a vela, c'è il tavolo realizzato anche qui su misura, circondato dalle famose sedie Verner Panton di Vitra.

Via | CasaViva
Design danese in Sicilia Design danese in Sicilia Design danese in Sicilia Design danese in Sicilia Design danese in Sicilia Design danese in Sicilia

  • shares
  • Mail