Come rimodernare mobili antichi e adattarli ad una casa moderna

Se abbiamo deciso di cimentarci con il fai da te per riciclare vecchi armadi, tavoli che ormai non usiamo più e che appartenevano ai nostri nonni o altri complementi di arredo finiti nel dimenticatoio in soffitta, ecco alcuni consigli per rimodernare mobili adattandoli alle nostre case moderne.

Rimodernare mobili antichi può essere un ottimo modo per arredare ogni tipo di casa, da quella più classica a quella più moderna, basta solo avere un po' di praticità con il fai da te. Riciclare vecchi mobili trovati in soffitta può diventare un ottimo passatempo, ma anche rappresentare un modo per risparmiare arredando casa con pezzi che magari sono appartenuti alla nostra famiglia o che abbiamo trovato in qualche mercatino dell'usato.

Per poter rimodernare mobili antichi possiamo semplicemente pensare di dare un nuovo colore, magari più intenso, a tutte la struttura, decorandola con delle fotografie della nostra famiglia, oppure con dei ritagli di giornale o delle cartoline. Possiamo anche decorare tutta la superficie o stravolgerne completamente l'uso, per un riciclo creativo dell'arredamento che lascerà tutti senza parole.

Nel video tutorial qui sopra, ecco un modo per riciclare un mobiletto, per renderlo un po' più moderno e poterlo, quindi, adattare ad ogni tipo di ambiente, a tutte le tipologie di casa, trasformandolo in un oggetto di arredo utile alle nostre esigenze. Come potete notare non bisogna essere dei grandi esperti: basta solo avere un po' di manualità, pazienza e tempo.

Dopo averlo pulito e passato con la carta vetrata, bisogna passare un fondo di legno prima di passare una mano di smalto all'acqua. A questo punto lo potete personalizzare come più volete: in questo caso è stato semplicemente dipinto di una tonalità più intensa una figura disegnata e sono stati anche dipinti i pomelli.

Foto | da Flickr di liquene

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: