Complementi d'arredo che fanno la differenza

Complementi d'arredo che fanno la differenza

Per dare tocchi di classe e di design a un'abitazione, non è necessario soltanto scegliere bene gli arredi principali: è d'obbligo anche l'attenzione ai complementi d'arredo, dettagli che spesso fanno la differenza, come tutti i particolari ben curati.

In questa mansarda caratterizzata da una forte presenza di bianco e da un parquet in legno piuttosto scuro posato a correre, alcuni elementi spiccano per design e originalità. Nel soggiorno colpisce la consolle in metallo posta dietro al divano Socrate di Poltrona Frau, pensata come piano d'appoggio realizzato su misura; eccezionale poi la lampada Mamamia di Antonangeli nell'angolo fra i due divani, in metallo bianco con interno arancione.

Altri due complementi d'arredo si guadagnano poi un'attenzione particolare sempre nel soggiorno: il contenitore multiuso è Myself di Sergio Brioschi per Antonangeli, che ruota ed è anche lampada a led, oltre che mobile da appoggio e contenitore; accanto il pouf con scritte Cubo Libre di Creativando, completa l'angolo in bianco e nero.

Una zona relax e lettura del soggiorno è caratterizzata da una quinta dipinta in color melanzana, su cui spiccano complementi bianchi molto particolari: coppia di poltrona e pouf Brasilia di Zanotta e la lampada ruotabile a 180° Flex di Antonangeli, in alluminio verniciato bianco, per linee sinuose ma essenziali.

Via | CasaFacile
Complementi d'arredo che fanno la differenza Complementi d'arredo che fanno la differenza Complementi d'arredo che fanno la differenza Complementi d'arredo che fanno la differenza Complementi d'arredo che fanno la differenza

  • shares
  • Mail