Tree Branch Coat Hooks, la variante a parete dell'appendiabito/albero

max lipsey

Continuiamo a parlare di attaccapanni. Complementi di arredo spesso banali e sempre di difficile inserimento: per questo, ben vengano le proposte di giovani designer attenti ad esplorare nuovi approcci formali, anche se spesso inevitabilmente suggeriti da spunti di ricerca quanto mai univoci.

Dopo Eda, come è stato giustamente notato un parente prossimo di Latva di Mikko Laakkonen per Covo, è la volta di Tree Branch Coat Hooks dell'americano Max Lipsey. I suoi rami da parete in alluminio sono realizzati a mano presso una fonderia di Eindhoven, dove vive da qualche tempo dopo aver frequentato la Design Academy. Come nota lo stesso Lipsey, funziona meglio il gruppo di dieci piuttosto che il singolo pezzo isolato (e tutto sommato non credo sia una trovata commerciale per venderne di più).

Il prodotto è stato esposto presso lo Spazio Rossana Orlandi allo scorso Salone del Mobile.

Via | Mat and me

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: