Ispirazione africana: la serie Binta di Moroso

La serie Binta di Moroso

Moroso guarda all'Africa come alla nuova frontiera della creatività, anche nel design. Ad esempio nella nuova serie di sedute Binta, progettate dal designer Philippe Bestenheider, già autore sempre per Moroso della collezione Nanook, di cui avevamo già avuto modo di parlare poco tempo fa.

Molteplici gli spunti attinti dalla tradizione africana e rielaborati dal giovane designer svizzero, già collaboratore di Patricia Urquiola. I rivestimenti innanzitutto, una composizione di tessuti Wax (o in cotone oleato), che tante volte abbiamo visto negli abiti coloratissimi delle donne africane. Quindi, la stessa morfologia delle sedute, ispirate alle statuette in legno scolpito ma realizzate in schiuma poliuretanica. Moltissime poi le possibilità di personalizzazione cromatica, grazie ad un vero e proprio patchwork capace di trasformarsi in una presenza allegra e un po' totemica nell'ambiente domestico dove viene inserito.

La serie Binta di Moroso

La serie Binta di Moroso
La serie Binta di Moroso
La serie Binta di Moroso

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: