Ando & Eliasson, inedito duo dell'architettura d'interni

tokyo gallery

Due nomi una garanzia, quelli di Tadao Ando e di Olafur Eliasson, ma anche due percorsi di ricerca che incarnano tradizioni e sensibilità contrastanti. Sembra che il loro incontro professionale per questa Tokyo House, abitazione privata di un collezionista giapponese, sia andato così: il committente incarica Tadao Ando, suo amico personale, della progettazione dell'abitazione, ma gli impone un intervento del celebre artista danese. Ando, scettico, accetta, per poi ricredersi ovviamente a lavoro finito.

Come dargli torto? La lucentezza del wallcovering custom made - sarebbe meglio chiamarlo opera d'arte in situ?-, realizzato con tessere rivestite in platino, ricorda una pelle di serpente metallica, capace di interagire con i cambiamenti naturali ed artificiali della luce nello spazio domestico. Tra gli ambienti, anche una stanza per la cerimonia del thé creata da Ko Uehara sulla falsa riga del Konnichian, storica casa del tè a Kyoto.

Via | Designcrave

La Tokyo Gallery progettata da Tadao Ando
tokyo gallery
tokyo gallery
tokyo gallery

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: