Il web design "mutevole" di Jason Santa Maria

jason santa maria

Jason Santa Maria può essere tranquillamente il nome di un pizzaiolo figlio di emigrati negli USA, con tanto di baffi e foto di Pertini appesa al muro ma fortunatamente non è così: è uno dei web (e user interface) designer più famosi al mondo e vi bastano due nomi: A List Apart e Wordpress.

Ha un blog seguitissimo anche se non aggiornato quotidianamente dato che è immerso in numerosi progetti paralleli, il cui design ha fatto scuola per la sua semplicità e facilità d'uso. Come se non bastasse, Santa Maria ha deciso di manomettere assieme ai suoi "scagnozzi" il motore Expression Engine per dare un'esperienza unica al visitatore: un tema grafico diverso per ogni post.

Ciò può far storcere il naso a qualcuno, che si riprenderà subito notando che il tema è ispirato all'argomento trattato. Un esempio è il post dedicato agli appunti cartacei, agli scarabocchi, agli sketchbook tanto amati e consigliati dal nostro "guru" per imprimere al meglio le idee che svolazzano nella mente.

Il post, o meglio l'intero layout sembra scritto a mano sulla padina di una Moleskine ed è perfettamente accessibile grazie al perfetto uso di un text-replacer (sIFR?). Per garantire maggiore leggibilità l'area commenti ha un carattere serif ma ciò non fa perdere il look scarabocchiato.

Quando sale in cattedra un vero esperto e creativo c'è solo da ammirare. Ovviamente lo sketchbook è solo uno degli esperimenti di Santa Maria, non vi resta che sfogliarli!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: