In Irlanda il look colorato del G Hotel

Il G Hotel a Galway

Un'identità certamente vistosa, che c'entra poco o nulla con lo stereotipo dei prati verdi e della birra Guinness. Siamo in Irlanda, e dove altrimenti?, per dare uno sguardo al G Hotel, boutique hotel ispirato ad una visione del lusso alquanto appariscente.

L'interior designer che ha curato il progetto, Philip Treacy, ha privilegiato per gli spazi comuni l'uso di colori glamour vagamente da boudoir, quali il fucsia, il viola e il blu notte, intervallati da rivestimenti damascati e in velluto a cui si aggiungono complementi e finiture argento e oro. Corrotti, fortunatamente, da inserti alquanto ironici, primo su tutti il pavimento a spirale optical della hall. Per le camere, invece, toni più neutri ruotano intorno alle scale del crema e del grigio.

Molto invitante l'immagine della Spa, un ambiente d'acqua e d'ombra sovrastato da un monumentale lampadario bianco che rievoca la presenza di uno stormo in movimento.

Via | Bloomacious
Il G Hotel
Il G Hotel a Galway
Il G Hotel a Galway
Il G Hotel a Galway

Il G Hotel a Galway
Il G Hotel a Galway
Il G Hotel a Galway

  • shares
  • Mail