BadKast di Anna van der Lei

BadKast_Anna-van-der-Lei

Nella mia famiglia è diventata leggenda l'avventura di mia nonna paterna, nata e cresciuta in un paesino sperduto tra le montagne, che in città per un matrimonio, nel cuore della notte si era infilata nell'armadio convinta che fosse il bagno. Una storia divertente per noi che siamo abituati al bagno in camera, un po' meno per chi non era abituato ad avere il bagno in casa.

Dopo un'infanzia divertita da questo episodio singolare, mi sono imbattuta nel BadKast di Anna van der Lei. Mia nonna non c'è più ma il progetto che coniuga vasca da bagno e spogliatoio le sarebbe di certo piaciuto. Ispirata dalle saune finlandesi che contemplano la presenza di due ambienti, la giovane designer di Amsterdam, li ha coniugati in un unico box di legno, provvisto di vasca e asta per appendere gli abiti che non ci servono per immergerci.

BadKast occupa lo stesso spazio di un armadio, al quale assomiglia con le sue ante chiuse e come un armadio può essere collocato ovunque. Ma credo che in proposito la foto sia abbastanza eloquente.

Via | Todayandtomorrow.net

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: