"Food Design", quando il cibo prende forma

food design

Mangio dunque sono: un presupposto possibile per spiegare la singolare visione di "Food Design", la nuova pubblicazione di Sonja Stummerer e Martin Hablesreiter sull'origine formale e funzionale dei cibi di ogni latitudine e grado.

Chi ha inventato i bastoncini di pesce? Chi la cioccolata a forma piramidale, il pane a ciabatta o la texture della glassa sulla nostra merendina preferita? Domande, sarete tutti d'accordo, di una certa rilevanza. E non solo perché scavano nella memoria emotiva di ciascuno di noi, definendo un vissuto culturale che ci accomuna o ci rende distanti, ma anche perchè costituiscono il quid di una disciplina, quella del food designer, di grande rilevanza all'interno del comparto manifatturiero. Determinante nella competitività di un prodotto alimentare quanto misconosciuta anche al pubblico degli addetti ai lavori. Non sarebbe l'ora di saperne qualcosa di più?

Via | Architonic

food design
food design
food design
food design

  • shares
  • Mail