I braccialetti in polypropylene di Lazerian

Hexinastrum_Lazerian

Alla vasta collezione di mobili, illuminazione e accessori progettati dal team creativo di Lazerian, si aggiungono la serie di bracciali realizzati in leggero, duttile e resistente polypropylene, grazie alle stesse tecniche che hanno permesso in passato alla factory di Manchester di realizzare strutture complesse e modulari.

Il design di queste delicate e suggestive creature, ispirate alle forme di vita marine scoperte dal celebre biologo tedesco Ernst Haeckel nel tardo 1800, è tutto un turbinio di materiale che si arrotola e contorce come in preda ad un loop, tenuto insieme da raccordi di ottone.

Ogni gioiello è realizzato a tinta unita, in bianco, nero, grigio e trasparente o in una combinazione bicolore a contrasto e i nomi che portano sono altrettanto suggestivi e intriganti da pronunciare: Carmaris, Eucharis, Hexinastrum, Hippopus, Lichas, Stephanophyllia, Strophomena e Triarthrus.

Ognuno con il suo design sinuoso e una forte personalità, questi bracciali sembrano pronti ad avvilupparsi al polso del primo avventore. I prezzi non sono ragionevoli, ma sembra che ogni bracciale sia riciclabile e praticamente indistruttibile. Quello nella foto è Hexinastrum e sono certa che entrerebbe subito in sintonia con il mio esile polso.

  • shares
  • Mail