Purple Magazine, la new entry feticcio tra i visual magazine italiani

purple magazine

"La rivista per chi scrive, disegna, illustra, impagina, cerca, legge e ama i libri". L'house organ di Purple Press, piccola casa editrice romana specializzata nella pubblicazione di irriverenti graphic novel, si colloca su un crocevia immaginario tra un visual magazine, una rivista di informazione letteraria ed un periodico di design writing. Genere inedito, di cui, soprattutto in Italia, si sentiva la mancanza.

Fanno fede, in proposito, i contributi appena pubblicati nel secondo numero, che spaziano da un approfondimento sulla tipografia iraniana alle collane di fumetti della Picture Box, fino alle interviste a Steve Lazarides e Francesca Gavin, esponenti, a diverso titolo, della ricerca e della promozione della street art in Inghilterra. Ciliegina sulla torta, poi, uno strepitoso caso di serendipity letteraria: il ritrovamento fortuito delle confessioni di una anonima SM girl nella New York di Rudolph Giuliani.

Territori underground, questi, resi più nitidi ed intriganti anche grazie ad un'iconografia di ricerca, che fa di Purple Magazine un piccolo album da collezione per i feticisti della grafica e dell'illustrazione. Quanto ai credits, da segnalare la direzione editoriale di Dario Morgante, Cristiano Armati e Sabrina Ramacci, insieme all'art direction di Gabriela Ramirez.

Via | Purple Press

Purple Magazine
purple magazine
purple magazine
purple magazine

purple magazine
purple magazine
purple magazine

  • shares
  • Mail