Slacker Chair, la sedia che si modella sul corpo di chi la usa

Slacker è una sorta di ibrido costituito da due parti molto diverse.
La parte superiore della sedia ricorda molto il celebre sacco fantozziano, morbido, flessibile e modulabile, la parte sottostante invece riporta subito alla mente la tipica sedia da ufficio con le rotelle.
A primo impatto e ricordando la scomodità notoriamente attribuita al sacco, ho subito avuto seri dubbi riguardo alla funzionalità di Slacker Chair, ma la progettista Marie Louise Gustafsson assicura che essa consente di assumere la posizione più adatta alla propria corporatura e fornisce un nuovo modo per stare seduti, dove non siamo più noi a conformarci alla sedia ma è proprio quest’ultima a modellarsi su di noi.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: