Il progresso del web, la costanza del monopolio

Nonostante la mia perplessità intorno all’incredibile massificazione semantica indotta dal “web 2.0” (pur riconoscendo i pregi delle nuove tecnologie), mi sembra molto interessante questo articolo di Jeffrey Zeldman ispirato, a sua volta, da un articolo dell’economist, secondo il quale, l’acquisizione di you-tube da parte di google segna il definitivo passaggio da “trend” a “era” del web2.0 .
Per dare ancora più senso all’etichetta web 2.0, Zeldman (e tutti i commenti a seguire), hanno comparato web1.0 con web2.0. Esemplare:
Web 1.0: AOL compra Time Warner.
Web 2.0: Google compra YouTube.
Non è cambiato nulla se non il nome delle multinazionali.

  • shares
  • Mail