Bokja, le poltrone preziose di Huda Baroudi e Maria Hibri

Bokja

Il lavoro di Huda Baroudi & Maria Hibri, le designer libanesi dietro al marchio Bokja, somiglia a una caccia al tesoro d'altri tempi. Sembra un racconto de Le Mille e una Notte. I loro pezzi, tutti unici, portano a nuova vita vecchie sedute d'artigianato, ammantandole di tessuti meravigliosi che provengono dalla tradizione turca.

Anche il nome, Bokja che in turco indica il tessuto prezioso con cui si avvolgevano tesori, o di solito la dote di una sposa, suggerisce una cura minuziosa, che rifugge la produzione di massa per rivendicare un lavoro di alto artigianato. Poltrone e divani che fanno sognare. Veri e propri tappeti volanti, ma realmente prodotti a Miami da Al Sabah Art & Design Collection.

Via | Design-r.info

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: