Non sono un illustratore, sono un decoratore.

Non sono un illustratore sono un decoratore, è cosi che ama definirsi Klaus Haapaniemi, io non illustro perchè prima creo le scene, i characters e le atmosfere e poi qualcuno scrive le storie basandosi sui miei disegni. Ha studiato al Lahti Institute of Design, una rinomata scuola di design e arti applicate vicino ad Helsinki, nato in Finlandia da bambino è cresciuto guardando alla televisione cartoni animati russi e cecoslovacchi come Krtek (the little mole), il confine che divide la Finlandia dalla Russia è solo una linea nella carta geografica sostiene Klaus, non ha impedito che la cultura visiva e le tante influenze che mi hanno formato potessero varcarla. Tra i suoi riferimenti anche le grandi scenografie dipinte per l'opera di San Pietroburgo di Ivan Bilibin e i tanti personaggi e giocattoli dell'ex unione sovietica che ama collezionare. Ha lavorato per MTV e all'interno del famoso Diesel Design Lab, ha collaborato per il brand Italiano di jeans My Ass e dopo essersi trasferito a Londra ha disegnato le scenografie per la sfilata della collezione donna catwalk di Cacharel, collabora con la casa editrice per bambini Selfridges e il suo grande sogno è realizzare un film d'animazione.

  • shares
  • Mail