Dallo sgabello Ikea la bici o lo slittino hackerati

Può succedere che montando da soli un mobile a casa si sbagli qualche passaggio, che i pezzi manchino o avanzino, o che lo scaffale venga su storto. Meno consueto dell'errore è il creare qualcosa di nuovo, sebbene i pezzi a disposizione non siano per una bici o uno slittino, per per uno sgabello per esempio. Così due designer hanno hackerato un prodotto Ikea

La bici o lo slittino hackerati dallo sgabello Ikea

Parecchio tempo fa una campagna pubblicitaria di Ikea pubblicizzava la nascente (in Italia) multinazionale svedese puntando la comunicazione su caratteristiche mai pensate prima per dei prodotto per la casa: l'adattabilità. Qualcosa venduto in un modo poteva essere utilizzato in un altro ancora. Questo mi affascinava allora, come oggi; peccato non averci scommesso su abbastanza.


La bici o lo slittino hackerati dallo sgabello Ikea

A rimediare sono due designer, Andreas Bhend e Samuel N. Bernier, che assieme si sono messi a interpretare i pezzi dello sgabello Frosta. Di certo non hanno seguito il manuale, ma anzi ne hanno creato uno tutto loro, per spiegare come si sia arrivati a una simile creazione. Inventiva e originalità a fronte della vendita massiva e spersonalizzante: resistere si può!

Via | Feeldesain

La bici o lo slittino hackerati dallo sgabello Ikea
La bici o lo slittino hackerati dallo sgabello Ikea
La bici o lo slittino hackerati dallo sgabello Ikea
La bici o lo slittino hackerati dallo sgabello Ikea

  • shares
  • Mail