L’arte della Steganography per Hidden in Plain View

hiddenplainview

Hidden in Plain View è un’iniziativa ideata e curata da Danielle Pender e Beth Rowson come parte del Design Event 08, che metterà in mostra ciò che caratterizza la gente e i designer dal Nord Europa, dal 9 al 26 ottobre alla VANE Gallery.

 L’idea del progetto nasce dalla cosiddetta Steganography, ovvero l’arte di scrivere messaggi nascosti in modo tale, che nessuno a parte il mittente e il destinatario è in grado di accorgersi della presenza del messaggio. 


Per l’occasione, 21 graphic designers affermati ed emergenti, provenienti da Svezia, Regno Unito, Islanda, Finlandia, Paesi Bassi, Germania, Danimarca e Norvegia, hanno progettato cartoline come risposta visiva al concetto piuttosto ampio di casa, corredando le immagini di un messaggio nascosto o un codice segreto, rifacendosi alla pratica della Steganography e a quella tipicamente scandinava del linguaggio da cartolina.


I 21 partecipanti saranno: Catalogtree, Ed McGowan, Eivind Hartvig, Elisabeth Moch, Robert Holmkvist, Philip Dam Roadley-Battin, 75B, Thorbjørn Ankerstjerne, Hugo D’Alte, Colin Davies, Sue Doeksen, Amy Dover, El Roboto, Christina Foellmer, Emil Hartig, Scott King, Hörður Lárusson, Edward McGowan, Rick Myers, Katrin Olina Petursdottir, Pixelgarten, Ricky Wilson e This Is Make Believe.

Via | Itsnicethat.com

  • shares
  • Mail