Salone del Mobile 2013: la lampada a sospensione Arianna di Baldassarri&Baldassarri per Pallucco

E' firmata dallo studio di architettura Baldessarri&Baldessarri questa bella novità del catalogo Pallucco. Come spesso accade, a dare l'idea per lo sviluppo formale di Arianna, un nome non certo casuale per chi tra voi è amante della mitologia, è un oggetto della memoria, forse familiare ai più ma scomparso da tempo dalla nostra vita quotidiana.

Stiamo parlando dell'arcolaio, un componente in legno di alcuni tipi di telaio usato per filare a mano il tessuto. Unica la sua struttura a stella, intorno al quale si distribuisce il filo prima che prenda corpo in un pezzo di stoffa tridimensionale.

Naturalmente, il passaggio dal mondo del tessile a quello delle lampade comporta necessariamente uno scarto: così, a trasformarsi in corpo illuminante è lo stesso filo, arrotolato intorno alla struttura in ciliegio, a cui si aggiunge una seconda fonte di illuminazione diretta in corrispondenza all'asse verticale della lampada.

Arianna è disponibile in due versioni, con diametro 70 e 90 cm, e con due differenti tipi di alimentazione, una lampadina alogena o un LED. Per vederla dal vero non vi resta che recarvi alla fiera di Rho nel padiglione dedicato ad Euroluce.

  • shares
  • Mail