Salone del mobile 2013: Poltrona Frau Contract presenta Array, le nuove sedute disegnate da Zaha Hadid

Array-la-nuova-seduta-scultura-progettata-da-Zaha-Hadid-foto-copertina

La parola Array, nel linguaggio scientifico, significa matrice, serie ed è perfetta per descrivere questo nuovo sistema di sedute progettato da Zaha Hadid e che sancisce la nuova e prestigiosa collaborazione tra la famosa architetta araba e la Divisione Contract di Poltrona Frau.

Vincitrice del Pritzker Architecture Prize, Zaha Hadid ha raggiunto la fama internazionale per la sua dinamica, visionaria e continua esplorazione di nuove relazioni tra urbanistica, architettura e design con particolare attenzione alla tecnologia. E il suo nuovo progetto di sedute, non delude le aspettative!


Array la nuova seduta scultura progettata da Zaha Hadid

Array-la-nuova-seduta-scultura-progettata-da-Zaha-Hadid-foto-copertina
Array-la-nuova-seduta-scultura-progettata-da-Zaha-Hadid-auto-chiusura
Array-la-nuova-seduta-scultura-progettata-da-Zaha-Hadid-meccanismo
Array-la-nuova-seduta-scultura-progettata-da-Zaha-Hadid-foto-designer

Array rompe gli schemi tradizionali del concetto di seduta nelle sale teatrali, areoporti o cinema. Una seduta scultura, compatta e dinamica, che ruota diagonalmente verso l'alto quando non in uso, formando una sorta di bocciolo di fiore.

Un nuovo concept che unisce la forma non convenzionale a un design ergonomico e livelli estremamente elevati di comfort. Il design della seduta Array pezza la monotonia delle tradizionali file di sedute, creando un effetto visivo originale e geometrico molto dinamico inquanto muta costantemente a seconda del punto di vista dello spettatore.

VIA Dezeen

  • shares
  • Mail