Fuori Salone 2013: le nuove lampade di Psykea in vetro soffiato

Psykea

Il giovane brand di design Psykea presenterà in occasione dell'edizione 2013 del Fuori Salone la sua nuova collezione di lampade di design, realizzate in vetro soffiato. Nato da una passione di un collezionista per il design vintage degli anni Cinquanta e Settanta, ecco un nuovo marchio da tenere d'occhio per arredare la nostra casa.

Il Fuori Salone, che si tiene come sempre a Milano nei giorni del Salone del Mobile 2013, ci presenterà tante nuove idee applicate al design per interni e per esterni. Psykea, dal canto suo, proporrà delle lampade che sono delle cover musicali, dei nuovi prodotti in vetro soffiato, rigorosamente Made in Italy, realizzati a mano.

In occasione del Salone del Mobile 2013, negli spazi del Fuori Salone, Psykea porterà in scena il meglio degli anni Sessanta, con una nuova collezione di lampadari in vetro soffiato che verranno mostrati presso il Temporary Museum for New Design, nella sezione DISCOVERING e FREEDOM, presso il Superstudio 13, in Via Forcella 13 a Milano, dal 9 al 12 aprile dalle 10 alle 23.

La nuova collezione si compone dei lampadari 3Angle, Ufo60, Goccia e Botte, lampade disegnate e prodotte da Alberto Crucitti, che ha fondato il brand: stile retrò, con un tocco di sperimentazione che si ricollega al mondo musicale. La collezione è un omaggio dei designer degli anni Settanta e ai produttori di questa epoca tanto amata dall'artista.

Con questa prima collezione ho voluto dare vita ad una produzione di buona qualità, che arrivasse però al pubblico al giusto prezzo. Questo è lo spirito con cui è nato un famosissimo brand internazionale dell'arredamento, da cui ho tratto alcune lettere. La prima parte del nome è invece un evidente riferimento ai cromatismi psyco-pop che hanno firmato il design, l'arte e la moda del decennio più psichedelico del '900.

Le lampade sono realizzate artigianalmente in stampi di ghisa, con vetro incamiciato a quattro strati: il primo trasparente e lucido, il secondo per il colore, il terzo opalino per ottenere una luce diffusa e il quarto trasparente.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: