Per l'Expo 2015 è firmato da Prada e Rem Koolhaas il nuovo museo di arte contemporanea

Miuccia Prada

Prada e Rem Koolhaas hanno in serbo per la città di Milano un bellissimo regalo: presto sorgerà in zona Porta Romana il nuovo museo di arte contemporanea, che sarà inaugurato proprio in vista dell'Expo 2015 che si terrà nella città lombarda. Un progetto che sta molto a cuore alla stilista italiana, che sorgerà in un palazzo che il gruppo Prada ha acquistato negli anni Novanta.

Il nuovo museo di arte contemporanea di Milano, se tutto procede secondo i piani, verrà inaugurato all'inizio del 2015 in Zona Porta Romana, in una location che potrebbe diventare il nuovo polo milanese della creatività, visti i progetti in ballo. Il progetto di Rem Koolhaas è molto particolare e avveniristico, ideale per una città dall'animo cosmopolita come Milano.

Un regalo per Milano e per l'Expo 2015: la costruzione prevede, oltre ad uno shop e un museum cafè per rilassarsi un po' dopo tanta arte, una Tower, con piani ad altezza non uguale e sale a sbalzo, dove verranno presentate le collezioni di Prada, una torre dorata, un auditorium con facciata a specchio, un museo vero e proprio, con ampie sale luminosissime, che ospiteranno le mostre temporanee.

L'edificio sorgerà sui 10mila metri quadrati già esistenti, che verranno completamente rinnovati e ricostruiti da zero, e su altrettanti 10mila metri quadrati che verranno creati ex novo. Un progetto fortemente voluto dalla stilista italiana, che non si interessa solo di moda, ma negli ultimi tempi a dimostrato di avere una creatività smisurata, che la porterà anche a costruire un bel museo per Milano.

Sto provando a sperimentare un modello inedito. Non so ancora definire con esattezza quello che stiamo facendo. Per ora, posso dire che ospiteremo parti della nostra collezione (a rotazione o adottando punti di vista diversi), mostre appositamente concepite, proiezioni di film. Sarà una realtà in divenire, che cambierà ogni volta. Ora la mia preoccupazione è far funzionare tutto questo.

Non vediamo l'ora che sia pronto!

Via | Corriere

  • shares
  • Mail