IceHotel, l'albergo di ghiaccio con le pareti in capitonné nella suite di Wouter Biegelaar

Le pareti capitonné della suite all\\\'ICEHOTEL

Come molti di voi sapranno, l'ICEHOTEL è uno dei più curiosi fenomeni di attrazione che il circolo polare artico offra ai suoi avventori. Ubicato nella Lapponia svedese, questo hotel a forma di igloo non ha mai smesso di stupire per la glaciale spettacolarità delle sue stanze, vere e proprie installazioni di ghiaccio che dimostrano tutta la versatilità di cui questo materiale è capace.

L'ultima invenzione curiosa arriva dall'artista Wouter Biegelaar, che ha allestito una delle suite della ventiduesima edizione dell'ICEHOTEL, quella appunto dela stagione 2012/2013. L'idea è stata quella di trasporre il motivo capitonné, tante volte visto su sedute e rivestimenti, a cominciare dall'intramontabile divano chersterfield, e adattarlo alle pareti dell'igloo, come se si trattasse di una boiserie di ghiaccio.
Le pareti capitonné della suite all'ICEHOTEL
Le pareti capitonné della suite all'ICEHOTEL
Le pareti capitonné della suite all'ICEHOTEL
Le pareti capitonné della suite all'ICEHOTEL

Ma come realizzare concretamente ciò che risponde di norma ad una tecnica di cucitura? Niente di più facile, se si è dotati, oltre che di un trapano con punta da ghiaccio e di una motosega, di tanta tanta pazienza.

Il risultato, incredibilmente realistico, si accompagna ad un letto dal sapore decisamente destrutturato -nonchè pesante, visto che è stato scolpito a partire da un blocco di otto tonnellate!!!- che contrasta efficacemente con il decorativismo delle pareti.

Le pareti capitonné della suite all'ICEHOTEL

Via | Frameweb

  • shares
  • Mail