Macef 2013, alla riscoperta del design del passato

L\\\'istallazione di Luca Scacchetti al Macef 2013

È un “Viaggio tra le cose delle case” quello che Luca Scacchetti propone con la sua installazione al Macef 2013: una riscoperta del design del passato ospitata dalla nuova edizione del Salone Internazionale della Casa. Una formula quasi antropologica, che Scacchetti spiega così:

Oggetti di piccole dimensioni, oggetti domestici in alluminio, legno, marmo, ottone, ceramica, vetro, pietra ollare, insieme a grandi tavoli in legno sabbiato e ferro, a raffinati tavolini in marmo e vetro, a porte dalle svariate forme e fogge in noce grezzo, a luci dalle sagome antropomorfe, a magici e sognati castelli in marmi carraresi, a un ricco assortimento di maniglie e maniglioni che o decorano funzionalmente le porte o vagano sospesi nello spazio e infine due tappeti narrativi di paesaggi irreali e lontani, metafisici.

e ancora:

Cose su cose che costruiscono case e che alla fine sono il ritratto più pertinente dei nostri tempi e dei nostri spazi e che disposte lì, un po’ casualmente, assumono il ruolo e il senso di reperti e di pezzi ritrovati a costruire un museo contemporaneo, antropologico, quotidiano e forse molto personale.

Fondamentale il lavoro del GP Progroup per indirizzare l'opera anche verso salvaguardia della componente artigianale a dispetto della tecnologia e della produzione industriale: i pezzi di Scacchetti sono a serie limitata con il supporto del team: artisti nella lavorazione del legno che hanno realizzato la struttura dello spazio espositivo.

Viaggio tra le cose delle case” è al Macef 2013, padiglione 3 - stand U21 di Fiera Milano dal 24 al 27 gennaio (dalle ore 9 alle 19)

L\\\'istallazione di Luca Scacchetti al Macef 2013

L'installazione di Luca Scacchetti al Macef 2013
L'installazione di Luca Scacchetti al Macef 2013
L'installazione di Luca Scacchetti al Macef 2013

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: