L'App per registrare un secondo ogni giorno

Si chiama One Second Everyday, ossia un secondo ogni giorno. È un'App sviluppata da Cesar Kuriyama, un essere umano creativo, così si definisce lui stesso, che ha sperimentato sulla propria pelle cosa significhi l'onerosa quanto divertente pratica della registrazione di un secondo per ogni giorno vissuto della propria vita, il tutto montato in un unico video.

Per quasi due anni ho registrato un secondo ogni giorno, in modo da non dimenticarne mai nemmeno uno. Questo progetto ha avuto un impatto profondamente positivo sulla mia vita, tale che ho appassionatamente sviluppato una App che renderà straordinariamente facile per chiunque fare altrettanto.

Queste le parole con cui si presenta, tant'è che nella stessa pagina si può trovare il suo video.

Ormai un florido settore del design è dedicato allo sviluppo di App, che al di là delle caratteristiche prettamente tecniche mostrano una usabilità dell'interfaccia estremamente accurata e semplice, perché l'utenza possa mettere mano immediatamente a ciò che acquista. Questo è un assunto e un obbligo che prima fra tutte fu la Apple a inaugurare eoni fa con il famoso what you see is what you get, ma è un'altra storia.

Anche questa curiosa App non può essere da meno in merito a immediatezza, e infatti mostra in maniera intuitiva tutto il suo potenziale. Un calendario dà la possibilità di selezionare ogni singolo giorno, e da lì a sua volta scegliere tra i video in archivio quale destinargli. Scelto il video questo è visibile a pieno schermo, con sotto la linea temporale con indicati minuti, secondi e millesimi, così da selezionare l'istante esatto in cui far partire il fatidico secondo.

Si può passare direttamente ai mesi interessati, come al giorno presente, settare un promemoria per fasce orarie, e ovviamente linkare quanto prodotto presso i più noti social network. In qualsiasi momento è poi possibile selezionare da dove a dove far partire la preview. Un'App davvero perfetta per ricordare ogni giorno della propria vita, e farne un'opera d'arte.

  • shares
  • Mail