Steel Chair la sedia pieghevole da vecchi manici di scopa per un nuovo design del riciclo

Steel Chair di Reinier de Jong, la sedia ricavata da vecchi manici di scopa

Tra sottile ironia e vero e proprio scherzo, questa sedia "Steel Chair" che vedete nella nostra gallery ha deciso di prenderci in giro: perché chiamarla "seduta di acciaio" se invece che in lega metallica è realizzata in legno?

Forse, se riuscite a vederci un nesso, la risposta sta nella provenienza dei materiali impiegati, che non sono ricavati da legname fresco di taglio quanto dai manici di vecchi arnesi da lavoro -scope, rastrelli, vanghe- opportunamente riadattati per funzionare da appoggio e struttura di questa riadattata sedia pieghevole.

Steel Chair di Reinier de Jong, la sedia ricavata da vecchi manici di scopa
Steel Chair di Reinier de Jong, la sedia ricavata da vecchi manici di scopa
Steel Chair di Reinier de Jong, la sedia ricavata da vecchi manici di scopa
Steel Chair di Reinier de Jong, la sedia ricavata da vecchi manici di scopa

Una dimostrazione, firmata dal designer olandese Reiner de Jong, di quanto sia inarrestabile in questi ultimi tempi il design del riciclo, quello che con un po' di inventiva ed artigianalità pensa a contenere il dispendio di materie prime recuperando quanto altrimenti sarebbe destinato al ricilaggio o, nella peggiore delle ipotesi (come spesso accade da noi), alla discarica.

Steel Chair sarà ufficialmente presentata il prossimo 14 gennaio all'imminente IMM Cologne 2013, la storica fiera del mobile di Colonia che riapre di fatto la stagione dei tradeshow di arredamento dopo la pausa natalizia. Ad attenderci nelle prossime settimane, solo per citare gli eventi più significativi, ci sono anche Maison&Objet a Parigi, la Stockholm Design Week e, last but not least, il grande e glorioso Salone del Mobile di Milano.

Steel Chair di Reinier de Jong, la sedia ricavata da vecchi manici di scopa

  • shares
  • Mail