Wardrobe, il guardaroba elegante e spastico dei Paula



Grazie ad una piacevole ed interessante intervista segnalataci dagli amici di Officina Creativa, ho conosciuto tre giovani designers romani animati da un approccio al design creativo ed originale, proprio come il loro nome...

Si chiamano infatti "Paula, designers for necessity": tutte e tre le loro madri si chiamano "Paola" e sono insegnanti, dunque questo nome rientra nella logica del mammone italiano, del bamboccione, del made in Italy, con il tocco esotico (e un po’ trans) della "u".
La necessità la si può poi vedere in vari sensi: economico o di spirito, oppure i tre giovani designers potrebbero non aver avuto alternativa o forse il fato ha stabilito che non possano fare altro se non i designers.

Tra i loro progetti quello che mi ha colpito maggiormente è Wardrom, il guardaroba verticale “elegante e al contempo spastico”, oggetto che nasce dallo studio di un gesto del quotidiano: lo spogliarsi/svestirsi in maniera abbastanza libera gettando vestiti su sedie e letti, ma creando un disordine comunque precostituito.
Ebbene, questa sorta di liberazione istintiva è stata tradotta nel gesto del lancio, creando un oggetto che veicola su se stesso il disordine, rendendolo graficamente attraente.



  • shares
  • Mail