Raccolta differenziata a Parigi

Chiara e dritta al punto, questa campagna ideata per il Comune di Parigi. Obiettivo: raccontare la separazione dei rifiuti e incentivare l'utilizzo dei diversi contenitori per la raccolta differenziata. Annunci così semplici e diretti suscitano certo delle riflessioni.

Pochi - o meglio zero - giri di parole per comunicare il messaggio. Un semplice richiamo cromatico, e un grosso balloon, per un'indicazione altrettanto diretta: il giallo col giallo, il verde col verde. Grazie.

Certo, la campagna non brilla per la capacità di catturare l'attenzione. Nè tantomeno per quella di sottolineare l'importanza di un gesto come quello di differenziare. I pezzi si limitano a dare delle indicazioni precise. Ma i forti riferimenti del colore la rendono facilmente memorizzabile. E qui, la memorizzazione è un obiettivo ancor più importante del solito, chiaramente.

A chiudere il cerchio, il tono di voce sobrio e istituzionale del comune conferisce autorevolezza alla soluzione. Che, probabilmente, avrà centrato in pieno l'obiettivo. Non sarebbe stato male poter leggere il brief: secondo voi cosa potrebbe aver chiesto?

Per un maggior approfondimento sulla campagna, visitate il post parallelo su Ecoblog.

Visualizzate gli altri post della rubrica.

Soggetti.

Soggetti.
Soggetti.
Soggetti.
Soggetti.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: