A Gae Aulenti il Comune di Milano dedica una piazza

A Gae Aulenti il Comune di Milano dedica una piazza

A un mese dalla scomparsa, il Comune di Milano dedica una piazza a Gae Aulenti, l'architetto e designer che ha contribuito al recupero dei valori architettonici del passato con una visione poi confluita nel movimento Neoliberty.

Dopo la Medaglia d'oro di civica benemerenza, Milano ha voluto lasciare un segno tangibile della "protagonista assoluta nel mondo dell'architettura e del design, un punto di riferimento nella cultura europea che ha contribuito a dar lustro a Milano e alla cultura italiana nel mondo".

Ecco quindi la piazza soprelevata attigua a viale Don Luigi Sturzo e alla confluenza con via Vincenzo Capelli, vicino al giardino dedicato sempre oggi alla giornalista russa Anna Stepanovna Politkovskaja assassinata a Mosca nel 2006. Un ulteriore ricordo arriva dall'assessore alla Cultura Stefano Boeri che spiega come entrambi i nomi "grazie a questa intitolazione, si legheranno innegabilmente da oggi alla storia della nostra città e al suo futuro".

  • shares
  • Mail