Claudio Celiberti progetta la cucina più costosa del mondo

La cucina più costosa del mondo di La cucina più costosa del mondo di Claudio Celiberti

Claudio Celiberti ha disegnato la cucina più costosa del mondo. Il designer, che opera in Inghilterra, infatti, ha ideato "Fiore di Cristallo", una cucina domestica dai materiali altamente pregiati, e a volte anche molto estrosi, con soluzioni che inevitabilmente hanno fatto lievitare i prezzi. Quanto costa? Un milione di sterline!

A presentare ufficialmente al mondo intero questa bellissima cucina di lusso, che forse in pochi potranno permettersi, è stato uno chef italiano, Aldo Zilli, che in occasione di un esclusivo evento che si è svolto al One Mayfair di Londra, ha dato dimostrazione di come non sia solo bella, ma anche funzionale.

Ma perché la cucina "Fiore di Cristallo" di Claudio Celiberti costa così tanto?

La cucina più costosa del mondo di Claudio Celiberti

Cucina di Claudio Celiberti costosa
Cucina di Claudio Celiberti designer
Cucina di Claudio Celiberti mobili
Cucina di Claudio Celiberti materiale pregiato

Claudio Celiberti non ha badato a spese per i materiali di questa cucina extra luxury. La cucina è stata completamente realizzata in Italia: ci sono voluti 12 mesi. E' ordinabile a richiesta, ma vi avvisiamo che la lista di attesa è di otto mesi.

La cucina è stata realizzata, ad esempio, con l'aggiunta di un lampadario Swarovski Crystal impreziosito da glitter luminosi che costa 42,350 sterline, con pareti di rame robuste, elettrodomestici di alto livello (che costano 38,500 sterline), materiali di alta qualità e di lusso come Cristalli di Murano. L'isola, ad esempio, è in cristallo (e da sola costa 59,100 sterline), mentre i rubinetti sono opera di Philip Starck e costano qualcosa come 2,570 sterline.

Infine, la cucina propone 26 armadi con maniglie in cristallo di Murano e porte sottilissime di cristallo. Stesso materiale anche per il lavandino, che ha un costo complessivo di 4,300 sterline, mentre il piano di lavoro in pietra costa 10,990 sterline.

Insomma, si fa presto a raggiungere il milione di sterline!

Via | Bornrich

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: