Nasce oggi MyOpenCity

moc

Solo ieri ho avuto l'occasione di parlare di web made in Italy tramite il sito di Marco Melandri. Oggi, e ne sono felice, l'occasione si ripresenta grazie a My Open City, sito non legato strettamente al design ma vero e proprio social network di persone ed eventi.

Una specie di collettore di buzz dislocati per la penisola, che vengono catalogati e posizionati su una mappa interattiva. Buzz inteso come passaparola: mi è accaduta una cosa in un posto, accadrà qualcosa in un altro posto, voglio segnalare e condividere col mondo questa mia conoscenza? MOC mi offre questa possibilità, con l'obiettivo di fare community.

Ho avuto la possibilità di assistere al progetto quando era ancora in fase di sperimentazione e mi sembra sicuramente valido, grazie anche alla passione infusa da Pietro Battistella di Cultur-e, curatore del progetto. Che dire, dategli uno sguardo, provate a interagire, e diteci come vi siete trovati.

  • shares
  • Mail