Cersaie 2017 Bologna: la mostra collettiva "MILLELUCI - Italian Style Concept"

Un viaggio sensoriale, immersi in atmosfere luminose che esaltano superfici materiche e il design dei prodotti

La luce sarà la protagonista della quarta edizione della mostra collettiva di Cersaie, il salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, in scena a Bologna dal 25 al 29 settembre 2017. Milleluci - Italian Style Concept, il titolo della mostra, allestita in 400 mq, presso la Fiera, trae ispirazione dal varietà televisivo condotto da Mina e Raffaella Carrà nel 1974: ogni puntata rendeva omaggio a un genere di spettacolo diverso, dalla radio al cabaret, dal musical all’operetta. I due curatori di Milleluci – Italian Style Concept, Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, hanno pensato a questo format per sviluppare un racconto che diventa un viaggio suggestivo tra atmosfere luminose che esaltano la materia, le superfici e il design dei prodotti di arredobagno, tra forme classiche e stili differenti.

La mostra, il cui mood generale riporta agli anni ’70, sarà suddivisa in dieci set tematici, come fossero le puntate del varietà, ognuno legato ad un genere cinematografico o teatrale definito. Sullo sfondo di ogni location si vedrà un’immagine retroilluminata dedicata al film o all’opera scelta e tutto il set sarà declinato in base ad essa. Ecco i titoli: Madama Butterfly (opera), Goldfinger (spy story), Grease (musical), Per qualche dollaro in più (western), Frankenstein Junior (comico), Valentina (cartoon), Once upon a time in America (drammatico), The Persuaders (telefilm), Space 1999 (fantascienza), Shining (horror).

Ma la luce non è solo l’elemento fondamentale che rende possibile il nostro processo percettivo, ha anche una grande forza emozionale. E sarà al centro della scena illuminando i prodotti esposti e creando atmosfere ad hoc. I visitatori si troveranno così immersi in vari scenari, passando da un film di fantascienza a un cartoon, come da un horror a un western. Il tutto tra effetti speciali di luci cangianti e suggestioni visive, mentre in ogni set una colonna sonora a tema li accompagnerà lungo un cammino multisensoriale.

“Senza luce non si vedrebbe il design”, dice Angelo Dall'Aglio, che continua: "la luce, è l'elemento fondamentale per apprezzare il design e la stessa fiera Cersaie, che da sempre è orientata al mondo del progetto." “L’idea della mostra nasce dal bisogno di offrire ai visitatori un racconto suggestivo più che un percorso didascalico sui prodotti presenti in fiera" prosegue Davide Vercelli. "Per far ciò abbiamo preso in prestito il format Milleluci e lo abbiamo rivisitato, per illuminare il meglio dell’eccellenza italiana manifatturiera."

Quest'anno Milleluci sarà uno dei protagonisti della terza edizione di Bologna Design Week, approdando in centro città, nel Quadrivio di Galleria Cavour, storico punto d'incontro tra arte, moda e design, con i due set “La dolce vita” e “Colazione da Tiffany” che fungeranno da “gate” di Cersaie, sottolineando il legame tra la manifestazione fieristica e Bologna Design Week, evento internazionale dedicato alle culture del progetto di cui Cersaie è il partner principale.

  • shares
  • Mail