Yamakawa presenta le novità 2017 di Omi Tahara e Alvin Tjitrowirjo, le foto

La collezione 2017 di arredi Yamakawa si distingue per la sua grande naturalezza, il rigore delle origini giapponesi (il brand nasce a Tokyo nel 1952) si combina con la lavorazione in Indonesia del rattan più pregiato, piegato abilmente a mano secondo le tecniche più antiche. Scopri di più qui su Designerblog.

La collezione 2017 di arredi Yamakawa si distingue per la sua grande naturalezza, il rigore delle origini giapponesi (il brand nasce a Tokyo nel 1952) si combina con la lavorazione in Indonesia del rattan più pregiato, piegato abilmente a mano secondo le tecniche più antiche.

Disegnate da Omi Tahara (Giappone) e Alvin Tjitrowirjo (Indonesia), le nuove collezioni Yamakawa conservano il legame con le origini dell'azienda, rispettano l’eredità ricevuta senza perdere identità. L’ultracontemporanea collezione cult “Relation” disegnata da Omi Tahara, è composta da sedia e divanetto. Il suo leit motiv è la “relazione” tra il midollino intrecciato a mano utilizzato e l’anima in metallo che garantisce durata e stabilità.

Dalle geometrie della metropoli si passa al paesaggio tropicale e rilassato di Bali, dove la nuova “Petal” armchair e la panca-divano “Linger”, entrambi a firma del giovane designer indonesiano Alvin Tjitrowirjo, oltre agli avvolgenti divani in rattan “Fruit Bowl” (Omi Tahara), dimorano tra il verde lussureggiante dei giardini e i living room delle grandi e luminose ville balinesi.

Petal è una sorta di grande corolla con alto schienale composta da anelli in rattan intrecciato a mano e piegato sinuosamente, legati da sottili stringhe di pelle tor-sur-ton, elementi che ricreano vere e proprie oasi indoor o open air raffinate e accoglienti, capaci di suggerire atmosfere di relax e benessere. Linger, in contraddizione al suo nome (Linger = soffermarsi), ha struttura fluida di canne parallele di rattan, la cui forma ricorda un movimento fluido ed è disponibile in tre differenti dimensioni.

  • shares
  • Mail