Fuorisalone 2017: il nuovo flagship store Armani/Casa a Milano e la nuova collezione

Armani/Casa ha inaugurato, in occasione della Milano Design Week, il nuovo store in corso Venezia. Scopri tutto su Designerblog

Armani/Casa ha inaugurato, in occasione della Milano Design Week, un nuovo store in corso Venezia. Nel segno del design, Giorgio Armani ha scelto questo spazio e l’ha ripensato nel pieno rispetto del contesto in cui si inserisce.

"Il design è una parte essenziale della mia visione di lifestyle e in questo nuovo negozio ho la possibilità di mostrare l’intera collezione. È uno spazio importante, ma non monumentale, che ho immaginato come un atelier, fluido, versatile e in continua evoluzione", ha dichiarato Giorgio Armani.

Il negozio, il più grande del mondo, ha ben sedici vetrine e altrettante finestre lungo i due piani superiori della facciata. Ogni luce è schermata da una fine rete metallica color platino, con una fenditura longitudinale nelle vetrine su strada che permette di intravedere i mobili esposti. Su tutte le finestre compare la Lampada Logo, creata nel 1982, la cui immagine è applicata sul vetro schermato dalla rete. La lampada, simbolo di Armani Casa, ritorna anche all’interno, intagliata nei pannelli in legno che rivestono le pareti del piano terra.

Il negozio, accogliente e raffinato, dà una sensazione di ampio respiro grazie al soffitto a doppia altezza, interrotto dal mezzanino che si affaccia sul piano terra. Ma è la scala-scultura che collega tutti i piani ad attirare lo sguardo con la sua linea saettante in legno di rovere chiaro, scelto per ricoprire gli spazi. La parte sottostante della scala, invece, è rivestita di materiale effetto madreperla.

Come in un grande studio di design, gli spazi si stringono e si allargano grazie a teli doppi di fine rete metallica color platino a tutta altezza (4 metri e 30): elemento impalpabile che crea leggere divisioni tra le varie ambientazioni. Fra doppi teli di rete sono posizionati grandi pannelli decorativi – stampe su acetato trasparente – che riproducono pattern di collezione, come dettagli grafici di tappeti, stoffe e carte da parati, con un effetto di grande leggerezza. Il design dei tavoli e degli espositori è dinamico ed essenziale e riflette l’idea di un progetto in continua evoluzione, di una materia viva e di una creatività audace.

Organizzato su quattro piani, il negozio permette di esporre l’intera collezione. Le novità della
stagione come mobili, lampade, imbottiti e accessori sono al piano terra; il piano mezzanino espone accessori, carta da parati e tessuti; il primo piano presenta la collezione continuativa dove le limited edition si affiancano ai pezzi iconici. Al piano interrato infine si trovano i prodotti tecnici: le cucine con tutti gli accessori e i bagni con i relativi rivestimenti e gli arredi tessili.

È il platino il colore dominante, con la sua luce morbida e preziosa, scandita qua e là da note rosse e verde bottiglia di complementi e accessori. Elegante e fluido, l’effetto generale mostra una freschezza lussuosa che è la caratteristica del marchio.

Elementi del passato e della contemporaneità si fondono nella serie di mobili e complementi iconici reinterpretati in chiave preziosa e inedita per celebrare la nuova sede di Armani/Casa a Milano. La LOGO LAMP, il paravento LEVANTE, il mobile JAZZ, il tavolo basso DANZICA, i tavolini a ponte SEINE rieditati nella versione MATRIX e il mobile bar RIESLING, sono solo alcuni dei pezzi emblematici riproposti in una nuova veste, all’interno di una collezione che negli anni si è arricchita e che trova ora in corso Venezia il luogo espositivo ideale.

Lo sguardo sulle cose è sempre originale e consapevole, la conoscenza di tecniche e di materiali profonda. Ogni elemento di Armani/Casa, dal mobile agli oggetti, dal tessile ai rivestimenti per le pareti, esprime così una nuova energia attraverso la rielaborazione di riferimenti tradizionali e il confronto dei linguaggi visuali della contemporaneità.

In una continua ricerca della perfezione, Armani/Casa muta la linea in superficie, alleggerisce le strutture tanto da farle apparire come sospese, con spessori molto sottili, tratti continui e forme avvolgenti. Come il letto MORFEO, la cui parte strutturale è costituita da un unico elemento dalla testiera alla pediera ricurve, il divano MADISON, di linea morbida ed essenziale, e la libreria MUSA, in noce canaletto con i ripiani rivestiti in cuoio. Il raffinato gusto del decoro è sublimato nell’ampia serie di oggetti preziosi e nella ricca proposta tessile.

Metalli e lacche si abbinano a materiali naturali sapientemente trattati per esaltarne l’eleganza. Legni beige e marroni sono accostati a tessuti rari, dando ai classici l’aspetto di un gioco sperimentale. Le forme lineari, pulite e semplici alludono a uno stile preciso e riconoscibile, a un lusso segreto da scoprire, a dettagli che segnano le differenze.

  • shares
  • Mail