Fuorisalone 2017 eventi: la cucina di design al Rigolo con We R Food, le foto

Nel cuore del Brera Design District la cucina incontra il design per dar vita a piatti belli da vedere e buoni da mangiare. Ad aprire le sue porte ed i propri sapori, è la cucina del Ristorante Rigolo, in via Solferino angolo Largo Treves, con il progetto We R Food. Scopri di più qui su Designerblog.

Nel cuore del Brera Design District la cucina incontra il design per dar vita a piatti belli da vedere e buoni da mangiare. Ad aprire le sue porte ed i propri sapori, è la cucina del Ristorante Rigolo, in via Solferino angolo Largo Treves, con il progetto We R Food.

A fondersi, dunque, sono la cucina tradizionale italiana e il mondo della progettazione: ​Fabio Calandri​, direttore creativo ​We R Food​, e ​Renato Simoncini​, proprietario di ​Rigolo hanno fatto affidamento su quattro designer italiani per dar vita al loro progetto di commistioni, Impiattamenti studiati nel minimo dettaglio, si uniscono ad un allestimento dei tavoli che è un vero e proprio studio di ​set design. Filo conduttore di tutta l’operazione sarà quello di ​intervenire sul menù e sulla presentazione dei piatti e del contesto, esclusivamente dal punto di vista formale​: le quattro proposte alla carta verranno interpretate, disponendo le pietanze come un vero ​progetto di allestimento​.

Il risultato sarà quello di restituire valore all’essenza delle ricette, in un’ottica di estetica progettuale al servizio della cucina, senza modificarne i contenuti, ma intervenendo esclusivamente sulla forma. Un processo complessivo che individuia l​’equilibrio tra la decorazione e il progetto​. Così anche per la tavola: una installazione orizzontale che si sovrappone alla classica apparecchiatura del ristorante, un​ pop up, un’occupazione temporanea che assume le funzioni di sovratovaglia e di sottopiatto.

Vito Nesta​, ​Martinelli Venezia​, ​Elena Salmistraro e​ Zanellato Bortotto sono i designer intervenuti sui piatti del menù; ​Studio MiLo, invece, si è occupato del concept grafico coordinato della tavola, del menù e delle vetrine.

Il menù: Caprese di Mozzarella di bufala disegnata da ​Vito Nesta; Risotto alla milanese, disegnato da ​Elena Salmistraro; Filetto di manzo alle erbe provenzali e patate al forno, disegnato da ​Martinelli Venezia; Tiramisù, disegnato da ​Zanellato Bortotto.

Credit image by Andrea Pedretti

  • shares
  • Mail