Pantone 2017: le poltrone Verzelloni in Greenery, le foto

Verzelloni veste le sue poltrone con il nuovo colore del momento il Greenery. Colore 2017 di Pantone, verde chiaro e brillante che profuma di primavera per “ Fold” , “ Divanitas” e “ Zoe”, rispettivamente due delle ultime novità e un classico del brand, rivestite in velluto e panno Greenery, per pensare ai prati all'inglese, al tè matcha e a rivitalizzarsi. Scopri di più qui su Designerblog.

Verzelloni veste le sue poltrone con il nuovo colore del momento il Greenery. Colore 2017 di Pantone, verde chiaro e brillante che profuma di primavera per “ Fold” , “ Divanitas” e “ Zoe”, rispettivamente due delle ultime novità e un classico del brand, rivestite in velluto e panno Greenery, per pensare ai prati all'inglese, al tè matcha e a rivitalizzarsi.

Fold di Vicente Garcia Jimenez & Cinzia Cumini è compatta e funzionale, una poltrona concepita anche per spazi contenuti e arricchiti con dettagli dall’indiscutibile modernità. Ogni elemento è caratterizzato da un’originale impuntura dall’alto tasso decorativo, il Punto Cavallo. Un segno grafico distintivo ispirato ai sistemi di chiusura delle buste, una cucitura che attraversando il rivestimento riproduce le piegature della carta. Ampia la possibilità di tipologie di rivestimento a disposizione, che spazia dai tessuti ( sempre completamente sfoderabili) alle pelli in una ricca palette di varianti. Il Punto Cavallo è disponibile in ben undici colori, da abbinare a piacere al tessuto scelto tra quelli idonei per realizzare questo tipo di finitura. Il piede in fusione di metallo è disponibile cromato, bianco, rosso e grigio.

Divanitas, riedizione di un progetto del 1996, di Studio Lievore Altherr Molina, è una collezione di sedute dal tratto curvilineo, sobrio e nordeuropeo, disegnata dallo Studio Lievore Altherr Molina nel 1996 e già allora molto apprezzata per l’essenzialità e per rappresentare un’avanguardia di tratto che sarebbe divenuta mainstream negli anni a seguire. La struttura e costituita da fusto in multistrato e legno massello, molleggio con nastri elastici intrecciati. Piedini in fusione di alluminio verniciati color bronzo oppure finitura rovere naturale o rovere moro.

Infine, Zoe di Studio Lievore Altherr Molina è una famiglia di sedute dal design informale la cui capostipite Zoe ha visto la luce nel 2006, e a cui si sono aggiunte nel tempo Zoe small, Zoe Baby, Zoe outdoor, Zoe pouf e Zoe chaise-longue e Zoe extra-large, la comodissima versione supersize. Pensata priva di struttura, Zoe negli anni è diventata un must sul mercato delle sedute informali ma eleganti, vantando numerose imitazioni che cercano di riprodurne il design anni’60, l’imbottitura molto confortevole, la versatilità della forma e l’infinita gamma dei rivestimenti. Zoe assume la sagoma del corpo, grazie alle centinaia di migliaia di microsferette al suo interno che le consentono di assumere un‘ ergonomia variabile. Completamente sfoderabile, oltre alla versione base con cuciture “al vivo” o col tradizionale bordino tessuto su tessuto, ogni Zoe può essere rivestita con la finitura a “punto cavallo”, impuntura molto decorativa tono su tono o a contrasto. Con un'ampia possibilità di tipologie di rivestimento di qualità -feltro, pelle, tessuto, lana- e di varianti colore, Zoe è disponibile anche nella versione outdoor costruita con tessuti idrofughi, con fodera interna contenente perline di polistirene anche essa idrofuga, e cucita con filati speciali imputrescibili, rendendola così utilizzabile anche all’esterno.

  • shares
  • Mail