Dornbracht Tara protagonista nel barber shop TIGI di Verona, le foto

In un Barber Shop, la rubinetteria è molto importante, per questo TIGI ha scelto Dornbracht. Aperto a Verona, all’interno di Palazzo Victoria, un hotel a 5 stelle tra i più rinomati della città, TIGI concept salon è stato disegnato da Michele Perlini. Scopri di più qui su Designerblog.

In un Barber Shop, la rubinetteria è molto importante, per questo TIGI ha scelto Dornbracht. Aperto a Verona, all’interno di Palazzo Victoria, un hotel a 5 stelle tra i più rinomati della città, TIGI concept salon è stato disegnato da Michele Perlini.

Caratterizzato da un arredamento tailor made, TIGi si distingue per le travi decorate a mano, i vetri soffiati colorati, i rivestimenti materici e i pavimenti in legno verde salvia, tutto all’insegna del benessere e della sostenibilità. Nato da un incontro di passioni e valori – quelli che uniscono l'hair stylist Bruno Lapolla e l'architetto Perlini, tra cui l’amore per il design, la natura, la musica e l’arte – il salone si distribuisce su tre diversi livelli: la zona stilistica, la zona tecnica e i servizi.

All’ingresso si trova la prima zona lavoro, luminosa, con mattoni in cotto alle pareti, intonaci materici naturali color tortora, aperture in vetro affacciate sull’esterno, con decori in tufo e reception in acciaio corten. Da qui gli ambienti si snodano uno dopo l'altro, secondo un’armonia di sfumature dai toni caldi, dai pavimenti in legno, verniciati con pigmenti naturali verde salvia, alle pareti color tortora. Si giunge poi, attraverso un’enorme vetrata, all'area privè, riscaldata da un tappeto in seta e lana, intrecciato a mano su disegno dell'architetto. Gran parte degli arredi è infatti firmata da Michele Perlini, che ha voluto ogni elemento disegnato in esclusiva per il locale. Tra questi spiccano le grandi console, pensata come una grande isola con lavandino integrato. Coerentemente con lo stile del progetto, la scelta della rubinetteria è caduta su Tara. di Dornbracht, un’icona di eleganza che si fonde perfettamente con l’ambiente, valorizzandone l’atmosfera raffinata.

“Ho scelto Dornbracht”, spiega l’architetto Perlini, “perché i i suoi prodotti sono perfettamente in linea con la nostra filosofia progettuale.  In particolare, la scelta è caduta proprio su Tara perché è un prodotto di classe ed elegante. Tara. è un pezzo storico, con un design senza tempo e una lavorazione di alto livello: proprio quello che stavamo cercando. Le console in corian customizzate per il locale avevano bisogno di una rubinetteria che si abbinasse perfettamente all’acciaio ossidato, riuscendo a mantenere un linguaggio formale deciso e di carattere: la versione Cyprum in oro rosa di questo modello si lega perfettamente con l’interior del negozio”.

Grande attenzione è riservata alla sostenibilità, un ulteriore elemento che ha fatto cadere la scelta sui prodotti Dornbracht: “Sono due fondamentalmente le caratteristiche che cerchiamo per i nostri progetti: design e sostenibilità. Le rubinetterie Dornbracht sono costituite al 100 per cento di materiali riciclabili e la produzione è basata solo su una lega di rame e zinco, evitando in questo modo che il piombo penetri nell'acqua potabile”.

  • shares
  • Mail