Team 7: la passione per il legno dai boschi ai mobili, le foto

La storia di Team 7 è quella di una famiglia e di un bosco. All'inizio la prima aveva solo 7 membri, il secondo era il suggestivo contorno della passeggiata che ha ispirato un'idea. In anni in cui l'ecologia e il ritorno alla natura non erano ancora diventati di moda, il 7 settembre 1959 nasceva un'azienda che ha fatto del rispetto della natura il suo campo forte. Scopri di più qui su Designerblog.

La storia di Team 7 è quella di una famiglia e di un bosco. All'inizio la prima aveva solo 7 membri, il secondo era il suggestivo contorno della passeggiata che ha ispirato un'idea. In anni in cui l'ecologia e il ritorno alla natura non erano ancora diventati di moda, il 7 settembre 1959 nasceva un'azienda che ha fatto del rispetto della natura il suo campo forte.

Team 7, infatti, è un'azienda austriaca leader nella produzione di mobili in legno completamente naturali ed ecosostenibili. Una filosofia bio che affonda le sue radici fin nel terreno, dai boschi dove non si usano pesticidi e tutto cresce in libertà, all'azienda, dove i dipendenti lavorano senza mascherine.

La storia parte da Ried im Innkreis, è qui che nel 1959 è iniziato tutto da una piccola falegnameria. Ed il cuore dell'azienda è ancora in questo piccolo paese austriaco e nei suoi dintorni, dove si trova anche un bosco di proprietà. Qui, in 74 ettari, crescono, controllati dalle mani amorevoli del guardiabosco, gli alberi che si trasformeranno in cucine, credenze, tavoli, sedie, scrivanie, scrivanie e letti. Parte del legname arriva anche dall'est Europa, dove viene controllata la qualità, sempre eccellente, ma soprattutto il livello di radiazioni presente nel legno. 7 le essenze utilizzate, tra queste: Rovere, Ontano, Noce, Ciliegio e Faggio.

La famiglia di Team 7, oggi formata da 670 dipendenti, quindi, si occupa del legno dalla sua nascita fino all'arrivo nelle nostre case. Il loro è un vero e proprio amore per il naturale ed i mobili ecosostenibili. Passione che nasce dalla voglia di uno stile di vita sano, e da una scelta intelligente, che garantisce elevata stabilità e massima resistenza ai mobili di tutti i giorni. Trattato solamente con olii naturali, infatti, il legno Team 7 rimane privo di sostanze nocive e conserva il suo effetto antibatterico, caratteristica che si adatta perfettamente ai piani cucina. Inoltre, il legno è per sua natura antistatico, contribuendo così a ridurre la polvere presente in casa.

Altra caratteristica da non sottovalutare in cucina, ma anche in camera da letto, è la regolazione dell’umidità dell’aria, a cui il legno contribuisce naturalmente e che permette di mantenere un clima piacevole e sano in tutte nelle stanze. Tra mobili, letti, e cucine però, esiste un prodotto che adempie perfettamente allo scopo. Nato per assicurarsi che neanche un po' dell'amato legno lavorato dall'azienda, andasse sprecato, il rivestimento Waldkante, porta letteralmente la natura dentro casa.

La struttura superficiale, unica nel suo genere, permette di progettare le pareti in modo completamente nuovo. Waldkante, infatti, è prodotto completamente con legno non trattato, dagli scarti di produzione, parti che altrimenti sarebbero andate distrutte.

Tra gli altri highlight di Team 7 troviamo senz'altro i tavoli allungabili come Tak, disegnato da Jacob Strobel e novità del 2016. Vincitore dell’Interior Innovation Selection e del Red Dot Design Awards 2016 presenta un design innovativo e massima precisione, che creano in Tak quella che potremmo definire l’essenza di un tavolo. Dall’utilizzo intuitivo presenta un esile piano in legno naturale, spesso solo 16 mm, si sviluppa su una lunghezza fino a tre metri, in tre diverse larghezze (90, 100 o 110 cm). Gli spigoli stondati verso il basso fanno sembrare ancor più leggero il piano in pregiato legno naturale, circondato su tutto il suo perimetro da un profilo in metallo lucido. Le linee morbide, minimaliste eppure così piacevoli al tatto, proseguono senza interruzioni nelle gambe a sezione triangolare che, rastremandosi verso il basso, conferiscono un tocco delicato e insieme classico a questo tavolo dalle dimensioni importanti.

La conformazione slanciata non lascia intravedere nulla del meccanismo d’estrazione: fondendo in un unico pezzo il telaio e le gambe, il designer Jacob Strobel ha creato all’interno lo spazio per una nuova organizzazione degli elementi funzionali. In questo modo i movimenti sono estremamente brevi e grazie alla cinematica è possibile estrarre e aprire le prolunghe con soli tre gesti, sperimentando un nuovo comfort. Il meccanismo accuratamente perfezionato aderisce al lato inferiore del piano, rimanendo così ben nascosto dietro al telaio sottile.

In cucina le novità del 2016 sono tante, ma tra i best seller dell'azienda spicca Vao di Sebastian Desch, dove i principi base sono sicuramente l’amore per il legno e la sua esaltazione. Fondendo forme pulite ed eleganti con la passione genuina per il puro legno naturale, Vao ha i frontali incorniciati da un raffinato passepartout che, proprio come in un'opera d’arte, dà leggerezza e mette in primo piano la bellezza del legno. Le venature naturali del legno risaltano così in un modo sempre nuovo e irripetibile. Lo spessore di 21 mm dei frontali esalta la gradevolezza al tatto del legno naturale e, insieme al taglio trasversale ben visibile del legno, rende più piacevole il contatto con questo pregiato materiale ogni volta che si apre un’anta.

Insomma, comperare un mobile Team 7 vuol dire fare una scelta consapevole. Può rispecchiare la volontà di vivere una vita più sana, ma soprattutto significa capire il valore di un mobile di alta qualità, capace di durare una vita intera.

  • shares
  • Mail